Due esperienze un unico risultato

Qualche settimana fa mi è stato proposto di fare da mamma tester per i pannolini Huggies Pull-Ups.

Io non ho più i figli con pannolini, ormai sono grandi, ma ho subito accettato perché ho una nipotina di 18 mesi ed un amica con un bambino della stessa età. Dopo qualche giorno mi arriva il pacco con i pannolini, e io corro a casa di mio fratello e della mia amica per consegnare i rispettivi pacchetti…

Mi ricordo che quando ho dovuto togliere il pannolino ai miei figli, era difficile far capire loro il momento in cui dovevano dirmi “pipì”… ah se mi avessero proposto gli Huggies al momento giusto!!!

Mi dicevano che avevano fatto pipì solo dopo. La chiave del successo è far capire al bambino che deve dire in tempo che gli scappa la pipì e Huggies ha brevettato un sistema davvero infallibile, sia a livello educativo che “visivo”, si chiama Huggies Pull-Ups. I pannolini hanno dei bellissimi e coloratissimi disegni, che il bambino adora guardare, ma nel momento in cui il piccolo fa la pipì nella mutanda-pannolino, i disegni scompaiono… e allora la creatura ti guarda perplesso e all’inizio non capisce.

Con parole dolci e senza sgridarlo gli si fa capire che è la pipì che fa scomparire i disegni, e che se vuole continuare a vedere i disegni deve fare la pipì nel vasino o nel water.

Belle parole, ora sento mio fratello e la mia amica, che è una settimana che hanno iniziato ad usare i pannolini da testare…

Eccomi qui con il resoconto. Mio fratello mi ha detto che la mia (nipotina) Irene non si è mai fatta mettere il pannolino così facilmente. Il problema era mettergli sopra il vestito o i pantaloni. Poi si metteva davanti allo specchio e parlava con i pupazzetti disegnati (ve la immaginate??!!). La prima volta che ha fatto la pipì e sono scomparsi i disegni colorati guardava lo specchio, poi le mutandine e poi la mamma e diceva … pù.. pù… (traduzione più… più). Appena ha capito che era la sua pipì che provocava la sparizione degli amichetti colorati, ha iniziato ad indicare il bagno e nel giro di pochi giorni era in grado di controllare la sua pipì… ottimo risultato direi, mio fratello ringrazia me per averlo coinvolto e la Huggies per avergli dato un ottimo strumento per rendere lo spannolinamento il più indolore e rapido possibile.

Ma ora veniamo a Jacopo, un bambino di quasi due anni che non ne voleva sapere di andare in bagno o solo avvicinarsi al vasino. Anche lui affascinato da Cars sul pannolino, ma anche dalla mutanda-pannolino. La mia amica mi ha detto che voleva tirarsi su da solo il pannolino perché “io grande” diceva.

La prima volta che i disegni sono scomparsi non ha fatto una piega… ha detto che il pannolino era “otto” (tr. rotto). Quando invece ha capito che era la sua pipì allora ha pensato bene anche lui di fare la pipì nel water, ma la parte che gli piaceva di più era abbassarsi e poi rialzarsi la mutanda, proprio come i bambini grandi del suo nido.

Missione compiuta, direi che anche questa volta la Huggies ha fatto un ottimo lavoro!!

Se anche tu hai utilizzato il metodo Huggies Pull-Ups, o ti piacerebbe avere dei consigli in merito, commenta il post.

Articolo sponsorizzato

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...